la Terza Pagina

Biografia Nasce il 6 settembre del 1925 a Porto Empedocle (AG), figlio unico di Carmelina Fragapane e di Giuseppe Camilleri, ispettore delle compagnie portuali che partecipò alla marcia su Roma. Vive a Roma dalla fine degli anni '40 e dal 1968 trascorre alcuni mesi l'anno a

Cinquecento Durante il secolo successivo, questa corrente si amplia ulteriormente. Ne sono protagonisti Girolamo d'Avila, Filippo Paruta, Argisto Giuffredi, Tobiolo Benfari, Mariano Bonincontro e soprattutto Antonio Veneziano e Bartolomeo Asmundo.

 Giovanni Meli,  nasce a Palermo il 6 marzo 1740 da Antonio, di professione orefice, e da Vincenza Torriquas, durante la monarchia riformista di Carlo III di Borbone. n questo periodo, il buon governo del Viceré Caracciolo favorìsce, grazie ad una serie di riforme, la rinascita della vita culturale e civile, specie a Palermo.

Nella presente rubrica, ci piace richiamare la cultura siciliana sotto tutte le sue varie forme, a partire dal momento in cui è stata una delle più famose esistenti. Per questo, volendo seguire una traccia coerente e significativa, partiremo dalla “Scuola Siciliana” dei tempi di Federico II, che fece scuola per parecchio tempo.

Giovanni Meli (foto accanto),  nasce a Palermo il 6 marzo 1740 da Antonio, di professione orefice, e da Vincenza Torriquas, durante la monarchia riformista di Carlo III di Borbone. n questo periodo, il buon governo del Viceré Caracciolo favorìsce, grazie ad una serie di riforme, la rinascita della vita culturale e civile, specie a Palermo.

                                                                               POEMETTO BERNESCO                                    con versione italiana del prof. Giuseppe Gazzino da Genova                                                                (in "Opere", Salvatore Di Marzo Editore, Palermo, 1857)   Argumentu                                        Argomento Spiega lu primu statu di li Dei,               Spiega qual degli Dei fosse lo stato

Biografia Figlio di un giornalista ex garibaldino, nasce a Belpasso in provincia di Catania in via III retta levante nel quartiere "Cristo Re" (detto anticamente Purgatorio). Abbandona ben presto le sue ambizioni di diventare capitano di marina fondando nel 1889 a soli 19 anni un settimanale umoristico e satirico scritto anche in lingua siciliana, il D'Artagnan,