la Terza Pagina

“Non esiste verità più chiara di quella scritta, per chi ha il coraggio di scriverla…” 15 ANNI DI POLITICA VISSUTI DA "INSIDER"; 30 MESI PER LA STESURA E PER ORDINARE E CATALOGARE FATTI E DOCUMENTI; 2 SCIOPERI DELLA FAME: E' IL NUOVO LIBRO DI WANDA MONTANELLI, LA LEADER STORICA DELLE DONNE DELL'ITALIA DEI VALORI CHE PER PRIMA CHIESE CONTO DEI FONDI IDV

“IL MAGO DEL CONTINENTE” DI NUCIO FISICHELLA AL SIPARIO BLU Catania – E’ stata una serata all’insegna del divertimento la proposta teatrale della Compagnia “Laboratorio d’Arte” diretta da Nuccio Fisichella (foto accanto), che ha messo in scena al Sipario Blu “Il mago del Continente”, due atti di Giuseppe Litrico.

Riportiamo qui seguito i versi in dialetto siciliano della poesia di un anonimo, che somiglia anche ad una sorta di proverbio certo molto articolato, ma che ci f capire quanto bella sia la poesia in vernacolo, che richiama tanti vocaboli ormai in disuso, ma che rimangono molto epsressivi e di una grande forza culturale.

Al dibattito presente anche il Sottosegretario alla Cultura Roberto Cecchi. La Mostra del Fumetto di Città di Castello ha ospitato nei giorni scorsi un interessante dibattito sulla Proposta di Legge per il riconoscimento del Diritto d’Autore per le opere a fumetti. Presenti Ivo Milazzo, testimonial e promotore della Campagna, l’On. Fabio Porta,

La bandiera venne utilizzata per la prima volta nel 1282 durante i Vespri Siciliani per liberare l’Isola dagli Angioini (Francesi), i colori scelti, volevano simboleggiare l'unità della Sicilia. Il significato dei colori, posizionati in ordine inverso rispetto alla odierna bandiera della Regione Siciliana, simboleggiano Bandiera odierna della Sicilia l'unione dei colori comunali di Palermo e Corleone (in ordine, giallo e rosso), le prime città Siciliane a unirsi nella rivoluzione che vedeva i Siciliani fronteggiare gli Angioini.

Questa poesia l'ho scritta dopo l'ultima vista al mio paese ( Camporeale ) ed avevo scoperto che la casa paterna, da tempo chiusa, era stata abbatuta dalle autorita comunali perche' ritenuta pericolante. Nessuno mi aveva avvisato e pertanto la vista di una lastra di cemento che copriva tutto mi ha semplicemente impietrito. Vi auguro che non succeda a nessuno di voi ! / un abbraccio Gaspare

 Istituto Italiano di Cultura Marsiglia SABATO 15 SETTEMBRE ALLE 15,30 INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA DAVID : UN CITTADINO DI FIRENZE E DI MARSIGLIA…