Immigrazione

ROMA - Sono 616mila (il 10,1% del totale) le imprese gestite da lavoratori immigrati in Italia. attive soprattutto nel commercio e nei servizi, appartengono soprattutto a nati in Marocco (14,1%), Cina (11,5%) e Romania (10,7%),

I braccianti partiranno da Torretta Antonacci (San Severo) e attraverseranno le campagne per arrivare fino alla prefettura di Foggia. Lì una delegazione di lavoratori consegnerà quella frutta e verdura che rischiava di marcire nei campi per cui,

Non c’è più tempo. La stagione della raccolta di ortaggi e frutta estiva è alle porte e, in alcune regioni, quella delle primizie è già iniziata. Solo che, tra lavoratori in quarantena e stranieri che sono rientrati nei Paesi di origine, nelle campagne mancano braccia e si sta gettando cibo.

ROMA - Marocco, Albania, Cina e Ucraina: questi i Paesi d’origine della maggior parte dei migranti extra comuntari in Italia. A certificarlo sono i nuovi “Rapporti annuali sulle comunità migranti in Italia”, curati dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

PALERMO – È in assoluto il primo concorso letterario dedicato esclusivamente a chi è nato o vive in Africa o è di origine africana. Le storiche Edizioni La Zisa (www.edizionilazisa.blogspot.com), più di tren’anni di attività culturale e di battaglie civili,

Regolarizzazione dei migranti:la proposta di un gruppo appena costituito di 250 persone, rappresentanti della diaspora migrante in Italia, ricercatrici/ori dell’immigrazione, giornaliste/i, imprenditrici/ori, esperte/i del diritto del lavoro e dell’immigrazione,

L’indicibile saldatura è avvenuta sul terreno. “Nacht und nebel”, proprio come nel vecchio slogan nazista, “di notte e nella nebbia” un primo gruppo di estremisti tedeschi ha cominciato a percorrere i campi dove si da la caccia ai migranti.