Proverbi e Culture

I PROVERBI: - Accàtta e vinni quannu si priàtu e fatti zitu quannu si anningàtu.Compra e vendi quando ne sei richiesto e fidanzati quando sei desiderato. -          A li poviri e a li sbinturati cci chiovi 'nta lu culu macari assittati.

I PROVERBI: - stenni pedi quantu littu teni (non fare il passo più lungo della gamba) - Sparaci, vavaluci e fungi spinni sordi assà e nenti mangi (asparagi, lumache e fungi. Spendi molti soldi e mangi niente)

I PROVERBI: - Lu saziu nun cridi lu martudifami (il sanzio non crede il morto di fame) - Carni fa carni, pani fa panza, vinu fa danza (la carne fa carne, il pane fa pancia, il vino fa danza ossia fa danzare) - Sparaci, vavaluci e funci spinni sordi assà e picca manci (asparagi, lumache e funghi, spendi molti soldi e mangi poco)

I PROVERBI: - La doti ammuccia li difetta di la zita ( è la dote che nasconde alla vista tutti i difetti della fidanzata) - ‘mmiriachi e picciliddi Diu l’aiuta (ubriachi e bambini Dio li aiuta)

I PROVERBI: - Vò sapiri qual è lu megliu jocu? Fari beni e parlar ipocu (Vuoi sapere qul’è il gioco migliore? Fare del bene e parlare poco) - Li guai di la pignata li sapi la cucchiara ca l’arrimina. (I guai della pendola, li conosce il mestolo che li rimescola)

I PROVERBI: - Cu voli puisia vegna ‘n Sicilia (chi vuole poesia venga in Sicilia) - Cu’ va a Palermo e nun vidi Murriale parti sceccu e torna maiali (Chia va a Palermo e non visita Monreale, parte asino e ritorna maiale)