Proverbi e Culture

I PROVERBI: - cavaddi e vua du paisi tua (cavalli e buoi prendili dal tuo paese perché conosciuti) - cu perdi n’amicu scinni u scaluni ( chi perde un amico è come se scendesse di un gradino)

I PROVERBI: - Acqua passata nun macina mulinu. Acqua passata non fa macinare il mulino - Amicu fàrsu è malu vicinu, ti jetta la petra e ammuccia la manu. Il falso amico è un cattivo vicino, che tira la pietre e nasconde la mano.

I PROVERBI: - stenni pedi quantu littu teni (non fare il passo più lungo della gamba) - Sparaci, vavaluci e fungi spinni sordi assà e nenti mangi (asparagi, lumache e fungi. Spendi molti soldi e mangi niente)

I PROVERBI: - tempu di caristia, ogni pirtusu è galleria. (In tempo di carestia, ogni buco è galleria.) - Acqua ca duna a tanti vadduni a mari nun ci arriva. (Acqua che va in tanti torrenti non arriva al mare.)

I PROVERBI: - La doti ammuccia li difetta di la zita ( è la dote che nasconde alla vista tutti i difetti della fidanzata) - ‘mmiriachi e picciliddi Diu l’aiuta (ubriachi e bambini Dio li aiuta)

I PROVERBI: - Accàtta e vinni quannu si priàtu e fatti zitu quannu si anningàtu.Compra e vendi quando ne sei richiesto e fidanzati quando sei desiderato. -          A li poviri e a li sbinturati cci chiovi 'nta lu culu macari assittati.

I PROVERBI: - Cu voli puisia vegna ‘n Sicilia (chi vuole poesia venga in Sicilia) - Cu’ va a Palermo e nun vidi Murriale parti sceccu e torna maiali (Chia va a Palermo e non visita Monreale, parte asino e ritorna maiale)