Immigrazione

di ALESSANDRO DE ANGELIS - a bordo della Ocean Viking, dell’Humanity 1 e della Geo Barents che invano chiedono un porto sicuro all’Italia. Situazione a bordo in peggioramento e previsioni meteo poco rassicuranti. E ci risiamo, come allora, con una discussione da “pizzicagnoli di vite umane”,

Mentre il governo Meloni appena insediatosi si prepara a dare battaglia sul fronte immigrati e rifugiati, con la linea del pugno di ferro su porti e ONG dettata dal neo-ministro dell'Interno Piantedosi e da quello alle Infrastrutture Salvini, un rapporto appena sfornato dice, al contrario,

Il Tavolo asilo e immigrazione presenta ai partiti le proprie richieste in vista delle urne. Dal rinnovo dei permessi, alla creazione di canali di ingresso legali, dagli accordi con la Libia alla cittadinanza. “Sono misure urgenti e necessarie” L’immigrazione come tema politico è entrato di prepotenza all’inizio di questa strana campagna elettorale

Se fosse posta la domanda “Secondo Lei in Italia è ammessa la sanzione della privazione della libertà personale in assenza di commissione o imputazione di un reato?”, probabilmente la stragrande maggioranza degli intervistati negherebbe con determinazione tale circostanza, certa di vivere in un Paese dalle solide radici democratiche.

FLUSSI DI INGRESSO, CONVERTITE IN LEGGE LE NORME SULLA SEMPLIFICAZIONE DELLE PROCEDURE LE INDICAZIONI DEL MINISTERO DELL’INTERNO SUL RILASCIO DEL CODICE FISCALE

Il Senato ha approvato in via definitiva il 2 agosto scorso la conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge n. 73 del 21 giugno 2022,

Il palinsesto dedicato di reti e testate

In occasione del IX anniversario della strage di migranti a Lampedusa, lunedì 3 ottobre anche Rai celebra la “Giornata nazionale in memoria delle vittime dell'immigrazione” con un palinsesto dedicato, iniziato già da alcuni giorni. Su Rai 1 “Unomattina”,

Minacce, bestemmie, calci e schiaffi per aver chiesto di esser pagata per il proprio lavoro. Il tutto in diretta social. Il video lo ha pubblicato la stessa protagonista, una ragazza di 25 anni di origine nigeriana, vittima di un’aggressione da parte del suo ex datore di lavoro, il titolare del ristorante lido Mare nostrum a Soverato, in provincia di Catanzaro.