la Terza Pagina

Un episodio importante della storia siciliana di cui, forse volutamente, ben poco si parla e che sfociò in una crisi diplomatica di vaste proporzioni con la potenza inglese, si colloca fra il 1838 al 1840 e riguarda la commercializzazione dello zolfo, risorsa strategica di cui la Sicilia deteneva un indiscusso monopolio.

Il 26 agosto del 1812, in un articolo sul Morning Cronicle, del quale era corrispondente l’intellettuale scozzese Gould Francis Leckie, già residente nell’Isola dall’inizio del secolo – nel siracusano aveva acquistata dei terreni – pubblicò un ampio resoconto di quanto avveniva in Sicilia in quei mesi che portarono alla firma della costituzione strappata dai baroni a Ferdinando III di Borbone. Senza mezzi termini,

di Pasquale Hamel (foto accanto) - Alto, magro, con un’andatura ondeggiante, l’avvocato Alfonso Gaglio è stato un protagonista della vita culturale empedoclina: la terra di Pirandello e Camilleri.

Biografia eretica di un'imperatrice

L’autore, Pasquale Hamel, è attento cultore e appassionato studioso di Storia della Sicilia, ha pubblicato numerosi saggi e volumi in materia e in questa sua ultima opera, “Costanza di Altavilla.

CASTELVETRANO –

In questa città che proprio oggi si trova ad affrontare una situazione critica di grave dissesto politico e finanziario, ma che eredita una grande cultura e una storia degna di essere ricordata, f

“Viaggio tra gli italiani all’estero. Racconto di un paese altrove” (Il Mulino 6/2018) è il titolo del libro che Edith Pichler, docente all’Universität di Potsdam e consigliere Cgie, il prossimo 9 dicembre presenterà a Berlino.

Rodrigo Rivas è un intellettuale cileno che da neolaureato ha collaborato con il Governo di Unidad Popular presieduto da Salvador Allende. Dopo il cruento Golpe di Pinochet dell’11 settembre 1973, braccato, come molti altri attivisti politici,