Brevi dal mondo

CRISI, ROSSINI (ACLI) : SERVE GOVERNO DI PROGRAMMA PER AFFRONTARE NUOVE SFIDE

ROMA – “Il Governo Conte bis ha affrontato e dato molte risposte, in condizioni difficilissime, ad una grave emergenza causata dalla pandemia. La pandemia non è terminata, molte questioni sono ancora sul tappeto, alcune opportunità debbono essere colte rapidamente.

SCHIAVONE (CGIE): RIPORTARE L’ATTENZIONE SUGLI ITALIANI ALL’ESTERO

Roma - Il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero è pronto ad affrontare le tematiche di particolare interesse per le comunità italiane all’estero rilanciando la Conferenza Permanente Stato, Regioni, Province Autonome.

MANOVRA, DA IMU A CONTROESODO E COMITES, RISULTATI MIRATI E CONCRETI PER ITALIANI NEL MONDO

Roma – “Gli italiani nel mondo continuano ad essere una priorità dell’azione di Italia Viva al Governo. Non solo a parole. Ma nei fatti.“ Lo dichiara la Senatrice Laura Garavini, Vicepresidente commissione Esteri e Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi.

PIÙ VALIGETTE ELETTRONICHE PER L’EMISSIONE DEI PASSAPORTI NELLE SEDI ONORARIE DEI CONSOLATI, COME PER SAN DIEGO.

“Ho scritto al Ministero degli Affari Esteri per sollecitare, come in altre occasioni in passato, l’invio della valigetta elettronica ad uso del consolato onorario italiano a San Diego, in California.

CORONAVIRUS: ECCO IL VACCINO ITALIANO, SICURO E MONODOSE

Roma - “Credo che questo sia un momento importante per il paese, che dimostra le capacità che ha il nostro Paese di cimentarsi in sfide valide per il futuro come quello della validazione di un vaccino.

IL SISTEMA SCOLASTICO BERLINESE NEL NUOVO APPUNTAMENTO CON "BENVENUTI A BERLINO"

BERLINO - Quarto appuntamento con "Benvenuti a Berlino": il prossimo 21 gennaio, il ciclo di incontri avviato da Ambasciata e Comites di Berlino si soffermerà sul sistema scolastico, con un focus sul passaggio alle scuole superiori.

ISTITUITO UN CENTRO PER LA CONSERVAZIONE DIGITALE DEL PATRIMONIO CULTURALE

ROMA – La Commissione europea ha inaugurato un centro di competenze volto a preservare e conservare il patrimonio culturale europeo. Il centro, che opererà per un periodo di 3 anni con un massimo di 3 milioni di €