Brevi dal mondo

UNGARO (IV): “NELLA REVISIONE DEL PNRR È ARRIVATO IL TEMPO DEI GIOVANI”

ROMA - “Bene le audizioni della campagna “Uno Non Basta” e dell’associazione “Tortuga” oggi in Commissione Bilancio della Camera sul Piano nazionale di Ripresa e Resilienza”.

UN PROGETTO, UN METODO E UN’AGENDA PER IL FUTURO DELL’EUROPA

Il primo ministro portoghese, António Costa, è riuscito laddove non era arrivata la cancelliera Angela Merkel e ha convinto il presidente del Parlamento europeo, David Maria Sassoli, ad accettare la proposta – in fondo ragionevole – di far presiedere la Conferenza sul futuro dell’Europa

“I DIRITTI UMANI SPIEGATI AI MIEI ALUNNI SVIZZERI”: IL COMITES BERNA E NEUCHÂTEL PRESENTA IL LIBRO DI MICHELE SCALA BERNA E NEUCHÂTEL -

Il Comites di Berna e Neuchâtel ha organizzato per lunedì prossimo, 1° febbraio, alle ore 18.30 sulla piattaforma Zoom e in diretta streaming sul profilo Facebook del Comites di Berna e Neuchâtel,

CITTADINANZA A ROSARIO: L’AGGIORNAMENTO DEL CONSOLATO GENERALE

ROSARIO - Nell’ultimo numero della sua newsletter, il Consolato generale d’Italia a Rosario aggiorna connazionali ed utenti sui turni per le pratiche di cittadinanza. Nel corso del 2020, riporta infatti il Consolato Generale,

DUE PROFILI DELLA MEMORIA

Due profili della Memoria hanno preso forma in questi giorni nella mia mente. Il primo è quello dell’erede di Casa Savoia che, a ottantatré anni di distanza dalla promulgazione delle leggi razziali, fatta da Vittorio Emanuele III,

GLI SVIZZERI AL VOTO IL 7 MARZO 2021

È sicuramente l’iniziativa contro l’uso del burqa, che ha raccolto 105’533 firme e depositata nel settembre 2017, che suscita maggiore attenzione nelle votazioni popolari del 7 marzo 2021. L’iniziativa è stata lanciata dal comitato di Egerkingen

PER LE VITTIME DELLA PANDEMIA: AMBASCIATA E CONSOLATI IN GERMANIA ADERISCONO A #LICHTFENSTER

BERLINO - L'Ambasciata d'Italia a Berlino e la rete consolare italiana in Germania partecipano fino al 30 gennaio prossimo all'iniziativa #lichtfenster lanciata il 22 gennaio dal Presidente federale Frank-Walter