04 Ago 2022 - Il presidente della Regione, Nello Musumeci, si è dimesso. Ha scelto di lasciare anche per procedere all’election day con le elezioni Nazionali già fissate per il 25 settembre. Sui social un lapidario messaggio: “Il 25 settembre in Sicilia si voterà anche per le elezioni regionali, oltre che per le politiche come avverrà in tutta Italia”.

Presidenza della Regione Più ispettori sul campo e maggiore coordinamento tra Regione Siciliana e Ispettorato nazionale per contrastare gli infortuni e garantire la legalità e la sicurezza sui luoghi di lavoro. Si rafforza l'attività di vigilanza grazie al protocollo d’intesa firmato dall'assessore regionale al Lavoro, Antonio Scavone, (foto accanto)

1…Nell’era della globalizzazione, soprattutto nei piccoli comuni come Ioppolo Giancaxio, è più avvertita la necessità di salvaguardare il patrimonio storico, culturale e morale ereditato dai nostri predecessori che, purtroppo, rischia di andare disperso, definitivamente. Le nuove generazioni, per quanto proiettate nella realtà delle nuove tecnologie,

I governi siciliani, da tempo ci hanno abituato a stranezze di ogni tipo. Una cosa che non è facile capire, per esempio, è che in prossimità delle elezioni, una legge siciliana di recente promulgazione, prevede che durante il cosiddetto semestre bianco non è possibile fare nomine, ancor quanto siano senza aggravio di spesa.

Redazione di Hashtag Sicilia - Dopo le interviste agli onorevoli Giovanni Burtone e Pippo Compagnone, che si sono soffermati sulle problematiche dei comuni e sulla politica regionale, torna questa sera la rubrica di Hashtag Sicilia “L’intervista” con l’incontro con Angelo Villari,