Paesi di Sicilia

Musei -Museo etnoantropologico Il museo etnoantropologico di Ribera, che ha sede presso l'ex salone dei congressi dentro la Villa Comunale, è nato nel 1989  grazie all'associazione "Ribera Verde" che ha raccolto più di 4000 reperti della civiltà

Etnie e minoranze straniere Gli stranieri regolari residenti a Ribera al 31 dicembre 2013 erano 672, di cui 325 donne e 347 uomini. Rappresentano il 3,5% della popolazione residente, inferiore al dato nazionale che si attesta all'8,1%.

Storia:Origini del nome Le origini di Licata risalgono alla Preistoria. II nome di Licata appare, quasi nella forma attuale, già in età normanna. Nei secoli XI e XII, infatti, si ritrova Leocata, o Licata, assieme alla denominazione colta

Storia - Dalle origini alla fine del XVII secolo La posizione geografica, il clima favorevole e la presenza costante di acqua, assicurata dai fiumi Verdura, Magazzolo, Platani, , hanno reso molto fertili le terre del territorio di Ribera, anticamente detto Allava. Così già nel medioevo,

Palazzi Palazzo Panitteri - Il palazzo Panitteri fu inizialmente un fortino addossato alle mura che circondavano la città araba di Sambuca. Successivamente fu abitazione di vari prelati, tra i quali don Giuseppe

Altre feste religiose L'Addolorata di Sant'Agostino: si svolge il venerdì prima della Domenica delle Palme. È una ricorrenza molto sentita e partecipata, ed apre di fatto le funzioni religiose della Settimana Santa. Il suo culto ha avuto inizio nel 1975;

Sambuca di Sicilia (Sammuca in siciliano) è un comune italiano di 6.017 abitanti della provincia di Agrigento in Sicilia. Di origini arabe, per distinguerla dal comune omonimo toscano, prese nel 1863 l'aggiuntivo di Zabut dal nome dell'antico castello così denominato dall'emiro Zabut; ma nel 1923 assunse la denominazione attuale.

Sottocategorie