Immigrazione

Si riportano sinteticamente alcuni dei risultati raccolti nel Rapporto Annuale sull’Economia dell’Immigrazione 2012 realizzato dalla Fondazione Leone Moressa e patrocinato dall’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM) e dal Ministero degli Affari Esteri, presentato oggi 11 ottobre 2012 a Venezia.

Malta esprime interesse per l’impiego di droni nelle attività di sorveglianza nel Mediterraneo. Per fermare l’immigrazione illegale, la Commissione europea ha proposto un piano per l’impiego di droni sul Mediterraneo, principale luogo di transito per l’immigrazione clandestina.

Moratoria delle sanzioni e delle espulsioni a partire dal 9 agosto. Dal 16 ottobre pene fino a 4 anni e 6 mesi ai datori di lavoro che occupano gli irregolari. Pubblicato in G.U. il d.lgs. n. 109. Esclusi dall’emersione i datori di lavoro stranieri privi di carta di soggiorno. Procedura particolarmente onerosa (1.000 euro a lavoratore più la regolarizzazione delle somme dovute a titolo retributivo, contributivo e fiscale pari ad almeno sei mesi)

Pubblicato il rapporto sull’Italia del Commissario europeo per i diritti umani del Consiglio d’Europa (Nils Muižnieks), basato sulle osservazioni della sua visita nel Paese dal 3 al 6 luglio scorso. “È tempo di trovare soluzioni durevoli all’eccessiva lunghezza dei processi, un problema di lunga durata in Italia, che genera il più alto numero di cosiddetti casi ripetitivi che arrivano alla Corte europea dei diritti dell’Uomo”

Firenze – A quattro mesi dall’attentato. La Toscana, ha ricordato il presidente Rossi, riconosce un contributo alle famiglie delle vittime del lavoro e ”queste persone sono morte sul lavoro, e dunque noi daremo alle famglie dei due uccisi e del ferito grave un contributo. Nella nostra regione ci sono interi comparti produttivi che vanno avanti grazie ai lavoratori senegalesi”

Moratoria delle sanzioni e delle espulsioni a partire dal 9 agosto. Dal 16 ottobre pene fino a 4 anni e 6 mesi ai datori di lavoro che occupano gli irregolari.Pubblicato in G.U. il d.lgs. n. 109. Esclusi dall’emersione i datori di lavoro stranieri privi di carta di soggiorno. Procedura particolarmente onerosa (1.000 euro a lavoratore più la regolarizzazione delle somme dovute a titolo retributivo,

Immigrati molto presenti anche nel mercato degli affitti in nero. Oltre 22,5 miliardi di euro è il valore del lavoro sommerso degli immigrati, una cifra quasi equamente distribuita tra lavoratori con permesso di soggiorno e senza alcun contratto (12 miliardi di euro) e lavoratori irregolari anche ai fini della presenza in Italia (10,5 miliardi).