Cronache dalla Sicilia

CALTANISSETTA: CIMITERO PER GLI ANUIMANLI DOMESTICI. PERCHE’ NO GLI ASSEGNI FAMILIARI?

Ora vanno di moda espressioni come: “prima di tutto gli italiani” e cose simili, che scimmiottano il presidente USA Trump ed il suo nazionalismo che sta creando caos e confusione nel mondo, ma che parla alla pancia delle persone.

LE PRIORITÀ DEL SINDACO CASSÌ: DAL CASTELLO DI DONNAFUGATA ALLA RIMOZIONE DELLE "VARCUZZE"

Il sindaco Peppe Cassì ha le sue priorità e informa il consiglio comunale sulle questioni che ritiene priorità. L’opposizione ascolta, annuisce e resta in attesa. Più che di pace pare trattarsi di una tregua armata perché i nodi che il sindaco

LE PRIORITÀ DEL SINDACO CASSÌ: DAL CASTELLO DI DONNAFUGATA ALLA RIMOZIONE DELLE "VARCUZZE"

Il sindaco Peppe Cassì ha le sue priorità e informa il consiglio comunale sulle questioni che ritiene priorità. L’opposizione ascolta, annuisce e resta in attesa.

PREMIO ''MARINEO'' A PROF. SABATINI - PER LA POESIA PREMIATO ROMANO, PER OPERE IN SICILIANO CANNELLA

Giunge alla 44sima edizione il premio letterario "Città di Marineo" curato dall'amministrazione comunale. Quest'anno il premio speciale internazionale è stato attribuito al prof. Francesco Sabatini,

BIGLIETTO MENO CARO PER CHI ATTRAVERSA LO STRETTO PER CURARSI IN SICILIA

Regione: Un biglietto di sole 15 euro andata e ritorno per i cittadini calabresi che attraversano lo Stretto per curarsi in Sicilia. E’ la tariffa scontata che la società di navigazione Blueferries applicherà a tutti gli utenti

PALERMO: „DEPISTAGGI E TRADIMENTI, DOMANI FIACCOLATA IN MEMORIA DI BORSELLINO“

„Lo scorso primo luglio, nelle motivazioni della sentenza della Corte d’assise di Caltanissetta sul processo Borsellino Quater, i giudici hanno parlato "di uno dei più gravi depistaggi della storia giudiziaria italiana".

MILAZZO, UN GIORNALE "SOCIALE" PER LA COMUNITÀ ALLOGGIO IL DELFINO

Il giornale online nato tra le mura della Comunità Alloggio per Minori “Il Delfino” di Milazzo apre le porte ai disabili psichici. Adesso in redazione insieme ai ragazzi sottoposti a provvedimenti dell’autorità giudiziaria lavoreranno anche loro.