Cronache dalla Sicilia

(SA) - Il nostro tour virtuale, oggi ci porta brevemente indietro verso Palermo, per imboccare la strada che da Palermo porta a Trapani. Lungo il percorso, incontriamo il comune di Alcamo, dove riteniamo opportuno fare una breve visita.

Abbiamo fatto il giro dei mercati antichi che rappresentano anche un importante capitolo di stotia della Palermo di oggi. Siamo usciti meravigliati, storditi, con gli occhi ancora piene di merce di ogni tipo esposta sulle bancarella e le orecchie ancora rimbombanti delle grida dei commerciati che attirano i passanti declamando la loro mercanzia.

CALTANISSETTA: STUDIANO FUORI. MA TORNERANNO?

Continua in provincia di Caltanissetta il progressivo impoverimento del tessuto sociale, con la fuga sistematica dei nostri giovani che scelgono di andare a studiare fuori dall’Isola.

Alcuni dei luoghi più belli che richiamano alla memoria un passato glorioso, sono sicuramente gli antichi mercati, che permettono di entrare nella tradizioni più antiche dei palermitani, ma anche in periodi storici diversi relativi ad un popolo che ha visto parecchie dominazioni e che ha ereditato da esse abitudini e cultura.

CALTANISSETTA: PARLIAMO AMCORA DELLA SS 640

E’ passato quasi un mese da quando il Premier Giuseppe Conte ed il Ministro delle infrastrutture Toninelli sono venuti in Sicilia a farsi fotografare davanti la galleria vicino Caltanissetta, promettendo la riapertura immediata dei cantieri.

Ci scusiamo se di tanto in tanto siamo costretti ad interrompere la normale cadenza dei pezzi che riguardano la Sicilia, ma a volte impegni di varia natura, scadenze che coinvolgono l’associazione, o impegni imprevisti, non ci consentono di andare avanti con il nostro tour virtuale.

Abbiamo interrotto il nostro viaggio virtuale in Sicilia e la visita di Palermo, dopo esserci soffermati sulla cattedrale e su quello che essa rappresenta oggi ed ha rappresentato in quel passato che si legge tra le sue mura, la sua struttura, le sue cappelle laterali, le tombe dei grandi che vi giacciono tuttora.