I sostituti Procuratori Vito Di Giorgio, Fabrizio Monaco e Maria Pellegrino hanno emesso un avviso di garanzia nei confronti di Vincenzo e Pietro Franza, nella qualità di Presidente

 e Vice Presidente del Fc Messina, per falso, frode fiscale e processuale. La magistratura messinese sembra quasi aver voluto dare una risposta a chi riteneva che si fosse rinchiusa in uno strano silenzio, sulla vicenda calcio a Messina. I Pm Pellegrino, Di Giorgio e Monaco hanno iscritto nel registro degli indagati i Fratelli Franza, propretari e massimi dirigenti del Fc Messina. E` doveroso chiarire che la vicenda non c`entra nulla con l`indagine riguardante il Lodo Petrucci e la cessione societaria. La circostanza scaturisce da una causa di lavoro intentata dall`ex medico sociale Filippo Ricciardi nei confronti di dirigenti del Fc Messina. In pratica esistono due documenti che attesterebbero due versioni contrastanti: il primo sostiene che il medico messinese avrebbe prestato la sua opera, all`interno della società di calcio, in maniera gratuita; il secondo documento, asserisce che Ricciardi avrebbe percepito la somma di 500 mila euro. L`ex medico sociale sostiene di non aver mai firmato alcuna quietanza di pagamento. I magistrati sottoporranno a perizia calligrafica il documento e convocheranno Pietro e vincenzo Franza. Il certificato in questione, faceva parte della liberatoria che ha consentito al Fc Messina di iscriversi al terzo campionato di serie A. Nei prossimi giorni potrebbero esserci ulteriori sviluppi, mentre, procede l`indagine sulla mancata iscrizione alla serie B, alla cessione (mai avvenuta) del Fc Messina ed alla mancata adesione al Lodo Petrucci. .(fonte infomessina)