(s.a) Non sono ancora passati due mesi da quando, abbiamo deciso di modificare il sito dell’USEF, dando una vesta più fruibile ed abbiamo già potuto vedere i risultati positivi che abbiamo raggiunto. Sappiamo che dobbiamo superare una certa diffidenza che era nata sul vecchio sito, che non essendo aggiornato con frequenza, risultava noioso e poco appetibile, visto che riportava solo il giornale e la prima pagina,

 quindi, restava statica per mesi interi. Partendo da questa constatazione, abbiamo cominciato a pensare ad un sito nuovo, possibilmente interattivo e comunque più ricco di servizi e di informazioni. Abbiamo, quindi, messo in un link che abbiamo chiamato “numeri precedenti” tutto quanto prodotto fino ad allora con il vecchio sito, in buona sostanza i numeri passati del giornale, iniziando così un nuovo metodo di informazione. Abbiamo creato una serie di links, che introducono in servizi diversi ed offrono una vasta informazione. Vanno dalla nostra storia, che serve ad illustrare in sintesi che cosa è l’USEF, come nasce, cosa fa e cosa ha fatto; a dove siamo, che serve a dare l’elenco delle associazioni USEF o ad essa aderente, sparse per il mondo. Un altro link, che abbiamo chiamato leggi e circolari contiene il testo coordinato integrale della legge regionale 55/89 nella versione aggiornata, lo statuto della Regione Sicilia, la costituzione delle Repubblica italiana; ad uno che abbiamo chiamato archivio, dove in futuro archivieremo il materiale prodotto sul sito stesso. Nel link “giornale”, si possono trovare i nuovi numeri della nostra rivista a partire dal n° 1 del 2008, ma cogliendo l’occasione che ci veniva offerta dalla pubblicazione di un giornale della SIRECI – USEF di Santiago del Cile, abbiamo pensato che fosse utile inserire nello stesso link i giornali ed i bollettini che le nostre organizzazioni pubblicano all’estero, a cominciare da quello della RIRECI, che è già stato inserito. Ci pare questo un metodo utile per consentire uno scambio di esperienze ed una informazione più fluida e più completa su quello che facciamo, ma anche su quello che vogliamo. Ed ancora: “statuto”, dove abbiamo inserito lo statuto dell’USEF, “lettere al direttore” dove pubblichiamo le lettere ricevute e le risposte, “le nostre attività” dove vengono riportati i servizi sulle attività programmate e svolte; ed infine “Consiglio Generale”, dove sono riportati gli organismo dirigenti centrali, dall’Ufficio di Presidenza alla segreteria, al Consiglio Generale. A destra del sito, abbiamo invece riportato una serie di collegamenti a siti che riteniamo di utilità generale, che sono: agenzie di stampa come “Emigrazione Notizie”, “AISE”, “INFORM”, il sito del Ministero degli Affari Esteri, quello del Ministero del Lavoro, della Regione Sicilia, quello del giornale dell’Assessorato al Lavoro ed all’Emigrazione “QUI SICILIA”. Infine abbiamo voluto riportare il sito dell’USEF di Rosario, già presente nel vecchio sito, nella certezza che quanto prima ripiglierà a funzionare. Infine, la prima pagina, che abbiamo chiamato “PRIMO PIANO”, che ogni giorno viene aggiornata con almeno due articoli che riportano le notizie più importanti del giorno. La rubrica, è aperta ai contributi di tutti gli amici ed i dirigenti che vogliono scrivere e che mandano materiale da pubblicare. Immediata l’inversione di tendenza di un sito, che nell’arco di alcuni anni, da quando era nato e fino ai primi di luglio 2008, aveva accumulato solo poco più di 2.500 visite. Molto poco, che diventano ancora meno in valore assoluto, se si pensa che il nuovo sito, in poco più di 40 giorni di vita, ha già ricevuto quasi mille visite. Un grande successo, che ci conferma nella nostra idea di fare di questo nuovo strumento, un mezzo di comunicazione agile, fruibile, ma soprattutto che informi e che ci aiuti a crescere tutti assieme. Se a qualcuno venissero idee e suggerimenti, essi sono ben accetti, da parte nostra, continueremo a studiare ed a sperimentare, nel tentativo di migliorare sempre più e di dare una informazione la più completa e la più utile possibile, con la collaborazione,  con l'aiuto e l'attenzione di tutti e con