MINISTERO INTERNO: COMUNICATO DEL 23 FEBBRAIO 2021

Con decreto del Ministero dell’interno, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, in data 23 febbraio 2021 - di cui sarà dato avviso sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - sono stati determinati i Comuni a cui spetta il contributo

previsto dall’art.1, commi 139 e seguenti, della legge 30 dicembre 2018, n.145, da destinare ad investimenti relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio. In particolare, per l’anno 2021, i contributi in questione ammontano complessivamente a euro 1.850.000.000,00. Gli enti locali interessati hanno già provveduto a comunicare le richieste di contributo al Ministero dell'interno entro il termine perentorio del 15 settembre 2020. Esse - ai sensi del comma 141 della predetta legge n.145/2018 - possono essere “nel limite massimo di 1.000.000 di euro per i comuni con una popolazione fino a 5.000 abitanti, di 2.500.000 euro per i comuni con popolazione da 5.001 a 25.000 abitanti e di 5.000.000 di euro per i comuni con popolazione superiore a 25.000 abitanti.” La procedura telematica, predisposta da questo Dipartimento, ha rilevato la presentazione di n.4.554 certificazioni per un totale di n.9.151 progetti ed una richiesta di risorse pari ad euro 5.081.354.870,43. L'ammontare del contributo attribuito a ciascun ente è stato determinato con il citato decreto del 23 febbraio 2021, secondo il seguente ordine di priorità, previsto dalla normativa vigente: a) investimenti di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico; b) investimenti di messa in sicurezza di strade, ponti e viadotti; c) investimenti di messa in sicurezza degli edifici, con precedenza per gli edifici scolastici, e di altre strutture di proprietà dell'ente. Il decreto interministeriale riporta tre allegati: - allegato 1 che contiene l’elenco di oltre 9.000 opere pubbliche, per le quali le richieste sono pervenute nei termini previsti; - allegato 2, che riporta l’elenco di n.8.176 opere ammesse; - allegato 3 che contiene l’elenco delle n.2.846 opere attualmente ammesse e finanziate, tutte comprese nella predetta categoria a): investimenti di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico. Gli enti locali beneficiari sono complessivamente n.1.912. Il decreto con i relativi allegati sono pubblicati sul sito del Dipartimento per gli affari interni e territoriali - Finanza Locale. Si evidenzia, inoltre, che il comma 139-bis all’articolo 1 della citata legge n.145 del 2018 ha stabilito un ulteriore incremento delle predette risorse di 1.750 milioni di euro per l'anno 2022 “finalizzate allo scorrimento della graduatoria delle opere ammissibili per l'anno 2021”. Altri 450 milioni di euro, infine, sono stati previsti per l’anno 2022 per il finanziamento di una nuova e diversa graduatoria, che sarà adottata a seguito di un’altra procedura, prossimamente da avviare. (USEF)

MAECI: INFORMATIVA DEL MINISTRO DI MAIO IN MERITO AI FATTI IN REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

In Aula alle ore 9.00 alla Camera dei Deputati e alle 10.45 al Senato della Repubblica informativa urgente del Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio in merito ai tragici eventi accaduti in Congo il 22 febbraio 2021 nel quale sono rimasti uccisi l'ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo, Luca Attanasio, il carabiniere della scorta, Vittorio Iacovacci e l'autista, Mustapha Milamb. (USEF)

CAMERA: AUDIZIONI SU RIFORMA IMPOSTA REDDITO PERSONE FISICHE -

VENERDÌ DALLE 10 DIRETTA WEBTV E CANALE SATELLITARE Venerdì 26 febbraio, le Commissioni riunite Finanze di Camera e Senato, presso l'Aula della Commissione Finanze della Camera, svolgono, in videoconferenza, nell'ambito dell'indagine conoscitiva sulla riforma dell'imposta sul reddito delle persone fisiche e altri aspetti del sistema tributario, le seguenti audizioni: ore 10 professor Paolo Liberati; ore 11 professor Giampaolo Arachi; ore 12 professor Simone Pellegrino. L'appuntamento viene trasmesso in diretta webtv e sul canale satellitare. (USEF)

CAMERA: AUDIZIONI SU RIFIUTI E ILLECITI AMBIENTALI -

GIOVEDÌ DALLE 13 DIRETTA WEBTV E CANALE SATELLITARE Giovedì 25 febbraio, presso l'Aula del II piano di Palazzo San Macuto, la Commissione di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati svolge le seguenti audizioni in videoconferenza: ore 13 direttore generale di Arpa Lombardia, Fabio Carella; ore 14 direttore generale di Arpa Veneto, Luca Marchesi. L'appuntamento viene trasmesso in diretta webtv e sul canale satellitare (USEF)

SENATO: COVID-19: COMUNICAZIONI MINISTRO SPERANZA

Con 235 voti favorevoli, 23 contrari e nessuna astensione, l'Assemblea, mercoledì 24 febbraio, ha approvato la proposta di risoluzione n. 2 della maggioranza sulle comunicazioni del Ministro della salute sulle ulteriori misure per fronteggiare l'emergenza Covid-19. (USEF)

MINISTERO INTERNO: SOLIDARIETÀ DEL MINISTRO LAMORGESE AI GIORNALISTI DE IL TIRRENO MINACCIATI. CONVOCATO L'ORGANISMO DI MONITORAGGIO SUGLI ATTI INTIMIDATORI

«Esprimo la mia solidarietà ai giornalisti de Il Tirreno per le gravissime minacce ricevute sui social», ha dichiarato il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, preannunciando la convocazione al Viminale, per la prossima settimana, del Centro di Coordinamento per le attività di monitoraggio, analisi e scambio di informazione sugli atti intimidatori nei confronti dei giornalisti. «L’attenzione del ministero dell’Interno per la tutela degli operatori dell'informazione è massima. Per prevenire violenze e minacce, anche sul web, ho riattivato, sin dal 10 gennaio 2020, il tavolo di confronto con gli organismi rappresentativi dei giornalisti e, sulla scorta delle esigenze emerse in quella sede, sono state già avviate iniziative sui territori con la più stretta collaborazione tra il Dipartimento della pubblica sicurezza, le prefetture e l’Ordine dei giornalisti e la Federazione nazionale della stampa italiana», ha proseguito il ministro Lamorgese, sottolineando «il dovere delle istituzioni di intervenire per difendere la libertà di stampa, che rappresenta uno dei pilastri della democrazia». (USEF)