IL PRESIDENTE MATTARELLA SI È COLLEGATO IN DIRETTA CON L'ASTRONAUTA LUCA PARMITANO

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si è collegato con il Comandante della Stazione Spaziale Internazionale,

l'astronauta dell'ESA Luca Parmitano, impegnato nella missione Beyond. Erano presenti il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Riccardo Fraccaro, il Presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana (ASI), Giorgio Saccoccia, il Direttore Generale dell'European Space Agency (ESA), Johann-Dietrich Wömer e l'astronauta Samantha Cristoforetti. (USEF)

RIFIUTI IN SICILIA, MUSUMECI: "LA RIFORMA SI PUÒ MODIFICARE"

"Questa riforma non è un vangelo, non è immutabile. Pensavo che il lungo esame in commissione fosse bastato a trovare una sintesi. Così non è stato, per questo mi ero permesso di invitare tutti i gruppi parlamentari a un confronto istituzionale che potesse essere preliminare al dibattito d'aula, per abbreviare i tempi". L'ha detto il presidente della Regione Nello Musumeci, intervenendo in aula nel corso della seduta dedicata all'avvio dell'esame del ddl di riforma del settore dei rifiuti. "Questo ddl si offre al confronto in aula con tutti i gruppi parlamentari - ha aggiunto Musumeci - tutto quello che c'è da migliorare potrà essere migliorato, non siamo affezionati a nessuna norma in particolare. Ci auguriamo che restino gli otto Ambiti di natura pubblica e la parte che tutela i lavoratori, sia gli operatori che gli amministrativi". (fonte: NuovoSUD:it)

IL PRESIDENTE MATTARELLA HA CONVOCATO IL CONSIGLIO SUPREMO DI DIFESA PER LUNEDÌ 11 NOVEMBRE

ROMA - Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha convocato il Consiglio Supremo di Difesa, al Palazzo del Quirinale, per lunedì 11 novembre 2019, alle ore 17.00. L’ordine del giorno prevede la trattazione dei seguenti temi: - punto di situazione sulle principali aree di crisi ed evoluzione delle forme di minaccia, con particolare riferimento al terrorismo transnazionale di matrice jihadista. Impiego dello Strumento Militare nazionale nell’ambito dei diversi Teatri Operativi; - stato delle relazioni strategico-militari in ambito europeo e transatlantico e prospettive della posizione nazionale nel quadro delle alleanze e delle iniziative multilaterali cui l’Italia aderisce; - processo di riforma e modernizzazione del comparto Difesa, con particolare riguardo ai programmi di investimento. Prospettive evolutive nel settore digitale e sviluppi delle politiche di sicurezza e difesa nel dominio cibernetico. (Inform)

SENATO&CULTURA, PALAZZO MADAMA OMAGGIA IL VOLONTARIATO SABATO 9 IL PRESIDENTE CASELLATI PREMIERÀ IN AULA LE ASSOCIAZIONI ITALIANE DEL NON-PROFIT

Il nono appuntamento di "Senato&Cultura", la rassegna voluta dal Presidente del Senato Elisabetta Casellati e realizzata in collaborazione con Rai per valorizzare "le eccellenze italiane", sarà dedicato al mondo del non-profit e della solidarietà. Sabato 9 novembre alle ore 11 nell'Aula di Palazzo Madama, il Presidente Casellati aprirà con un indirizzo di saluto la cerimonia di assegnazione del Premio al Volontariato 2019, un riconoscimento istituito per la prima volta nella storia del Senato che si propone di valorizzare le associazioni e i volontari italiani impegnati quotidianamente al servizio degli altri e per migliorare la qualità della vita del nostro Paese. Quattro le sezioni prese in esame dalla Giuria presieduta dal Professor Stefano Zamagni e composta da Maria De Filippi, Riccardo Bonacina, Ferruccio De Bortoli e Angelo Moratti: sociale, ambiente, salute e cultura. Le associazioni premiate riceveranno una creazione del maestro Lello Esposito e saranno affiancate dal contributo e dalla testimonianza di Amedeo Minghi, Geppy Cucciari, Eleonora Buratto, Manuel Bortuzzo e Tiziana Di Masi: personaggi simbolo dell'impegno sociale, così come lo è Lorella Cuccarini a cui è affidata la conduzione. Nel corso della cerimonia, aperta dall'Inno italiano, eseguito dal Coro della Mani Bianche, diretto da Isabelle Binet, e dal Coro dell'Academia Alma Vox, diretto da Alberto de Sanctis, accompagnati al pianoforte da Susanna Piermartiri, verrà proiettato un filmato, realizzato da Rai News, che racconta la storia del volontariato in Italia. L'evento sarà trasmesso in diretta su Rai 2, a cura di RAI Parlamento, alle ore 11. (USEF)

FESTIVAL DELLA CULTURA PARALIMPICA PADOVA - IL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DEL SENATO ELISABETTA CASELLATI

Autorità, Signore e Signori, invio con sincero piacere il mio saluto in occasione della seconda edizione del Festival della Cultura Paralimpica. Impegni istituzionali non mi hanno consentito di partecipare come sarebbe stato mio desiderio, ma voglio congratularmi con il Presidente Luca Pancalli, i suoi collaboratori e tutti coloro che hanno contributo alla realizzazione di questa prestigiosa iniziativa. Lo sport è un potentissimo veicolo di aggregazione e di integrazione: parla una lingua universale in grado di abbattere ogni barriera fisica, ogni pregiudizio sociale, ogni confine ideologico. Per una ragazza o un ragazzo affetto da disabilità non è solo uno strumento di benessere psicofisico. Rappresenta l'opportunità per mettersi alla prova, per vivere la gioia e l'adrenalina di una leale competizione, per cambiare la percezione del proprio corpo e acquisire nuova fiducia nelle proprie potenzialità. Questo Festival, che onora con la sua presenza la città di Padova, capitale mondiale del volontariato 2020, e la sua storica Università, rappresenta inoltre una impareggiabile occasione per riflettere su come l'attività sportiva paralimpica sia stata in grado di alimentare la diffusione di un nuovo spirito positivo. Uno spirito che si identifica nel rispetto per gli altri, nella consapevolezza di essere parte di una comunità, nella volontà di garantire pari dignità e pari opportunità. Uno spirito che, come Istituzioni, abbiamo il dovere di promuovere e sostenere, perchè l'opera di sensibilizzazione del Comitato Italiano Paralimpico - a cui rinnovo la mia convinta adesione - e l'impegno divulgativo di queste giornate, possa tradursi in un messaggio di portata universale aperto a tutte le generazioni. (USEF)

DOMENICA MONTECITORIO A PORTE APERTE - NECESSARIA LA PRENOTAZIONE SUL SITO DELLA CAMERA - ALLE 11 CONCERTO DELLA GUARDIA DI FINANZA

Domenica 10 novembre, edizione di "Montecitorio a porte aperte". Per visitare il Palazzo è necessario prenotare online sul sito della Camera il biglietto gratuito di ingresso. I gruppi possono accedere dalle ore 10:30 alle ore 15:30. In occasione dell'iniziativa si tiene alle ore 11 in Piazza Montecitorio il concerto della Banda della Guardia di finanza diretta dal Maestro Dario Di Coste. Vengono eseguiti, oltre all'Inno nazionale e a quello europeo, brani di Giacomo Puccini, Nino Rota, Antonio D'Elia e Domenico Modugno. La visita, guidata e per gruppi, si snoda lungo un itinerario storico-artistico che comprende tra l'altro: l'Aula, con i pannelli del Fregio di Sartorio che decora l'emiciclo illustrando le vicende epiche del popolo italiano; il Velario, imponente decorazione liberty di circa 800 metri quadrati in rovere di Slavonia, vetro colorato e ferro; il Transatlantico, salone che deve il suo nome all'illuminazione a plafoniera, caratteristica delle navi transoceaniche; la Sala della Lupa; la Sala della Regina; la Sala Aldo Moro, la Sala del Cavaliere. L'accesso al Palazzo ha luogo mediante un sistema di predeterminazione degli orari di ingresso per i vari gruppi e del numero dei visitatori per ciascun gruppo (50 persone). Tale sistema prevede l'emissione di biglietti gratuiti: fino a 4 biglietti se la prenotazione è effettuata da un adulto, mentre se è un minore a prenotare il sistema emette un solo biglietto. E' possibile prenotare solo per gli orari di visita che registrino ancora posti disponibili. La prenotazione online può essere effettuata sino a trenta minuti prima dell'inizio del turno di visita prescelto. I possessori dei biglietti sono tenuti a presentarsi all'ingresso della Camera di Piazza Montecitorio dieci minuti prima dell'orario indicato sul biglietto. (USEF)