COMMISSIONE COSTITUZIONALE SIRIANA

La Farnesina esprime apprezzamento per l'avvio oggi a Ginevra dei lavori della Commissione Costituzionale, primo passo concreto nel processo politico sulla crisi siriana,

e rivolge un plauso all'Inviato Speciale delle Nazioni Unite, Geir Pedersen, e al suo team per l'azione instancabile di mediazione tra le parti che ha permesso la formazione della Commissione. L'Italia resta fermamente convinta che la soluzione alla crisi siriana può essere perseguita solo attraverso un processo politico credibile e inclusivo, lungo la strada tracciata dalla risoluzione 2254 del Consiglio di Sicurezza. (USEF)

DI STEFANO: INTERNAZIONALIZZAZIONE È STRADA OBBLIGATA PER LE IMPRESE

Il Sottosegretario agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale Manlio Di Stefano ha partecipato oggi a Roma all’Assemblea Nazionale delle Cooperative Italiane – Settore Agroalimentare e della Pesca. Erano presenti per il Governo anche il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, e il Sottosegretario al MIPAAF Giuseppe L’Abbate. Si è sottolineata l’importanza dell’export per le imprese aderenti all’Alleanza delle Cooperative italiane, con l’auspicio di maggior coordinamento tra gli attori istituzionali in sede di Cabina di Regia per l’Internazionalizzazione. “L’internazionalizzazione – ha dichiarato il SS Di Stefano – è una strada obbligata per le nostre imprese. L’export, settore principale di traino dell’economia italiana, copre circa un terzo del PIL. Come Governo ci impegneremo ad accrescere il numero delle imprese esportatrici, oggi meno del 5% del totale, consolidando mercati maturi come Nord America ed Europa e sviluppando una strategia mirata per quelli emergenti, Asia (India, Giappone, Corea del Sud), Sud America, Paesi MENA e Africa. Proporrò un rafforzamento operativo della Cabina di Regia, per renderla più duttile e operativa. L’obiettivo per il 2020 è quello di superare i 500 miliardi di euro di export.” (USEF)

CONVEGNO "QUERELE INTIMIDATORIE, MINACCE E INTIMIDAZIONI" MESSAGGIO IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE ONU PER METTER FINE ALLE IMPUNITÀ PER I CRIMINI CONTRO I GIORNALISTI

Signore e Signori,

impegni istituzionali non mi hanno consentito di accogliere il gradito invito a presenziare a questo importante seminario in occasione della giornata mondiale indetta dall'ONU per mettere fine alle impunità per i crimini contro i giornalisti. Desidero comunque inviare il mio saluto e congratularmi con Ossigeno per l'Informazione e l'Ordine dei Giornalisti del Lazio per l'impegno profuso nell'organizzazione di questa iniziativa che sono felice si svolga proprio qui in Senato. Al di là degli aspetti formativi e divulgativi, ritengo che essa rappresenti soprattutto un prezioso momento di condivisione e di confronto su tematiche di sempre più allarmante attualità, a cui anche le Istituzioni hanno il dovere di prestare attenzione nell'interesse di un diritto fondamentale quale è quello ad un'informazione libera da ogni forma di condizionamento o di violenza. Perchè, se è dovere del giornalista perseguire con scrupolo e responsabilità la ricerca della verità, è altrettanto sua prerogativa poter svolgere la propria professione in modo pieno e senza limitazione o pregiudizio alcuno. Il giornalismo, quando è svolto con rigore e con coraggio, costituisce infatti un presidio irrinunciabile della democrazia stessa e un incredibile strumento di tutela della legalità e di lotta al degrado sociale, politico ed economico. Consentitemi infine di rivolgere un sentito pensiero di vicinanza agli orfani e ai familiari dei tanti - troppi - operatori dell'informazione che, nel mondo, hanno pagato con la vita il prezzo della loro vocazione. Una vicinanza che voglio estendere a tutti i vostri colleghi che, a causa del loro lavoro, sono vittime di inaccettabili coercizioni, soprusi o ritorsioni fisiche e morali. Sono certa che anche questo seminario saprà essere occasione per riconoscere il valore del loro contributo e per stimolare idee e progetti efficaci per meglio tutelarne il coraggio e il loro essere irrinunciabili "sentinelle di verità"(USEF)

COMMISSIONE DI INCHIESTA SULLE NOTIZIE FALSE, AUDIZIONE DI ASSOCIAZIONI - GIOVEDÌ ALLE 13,30

DIRETTA WEBTV Giovedì 31 ottobre, alle ore 13.30, le Commissioni Riunite Cultura e Trasporti, presso l'Aula della Commissione Trasporti, nell'ambito dell'esame delle abbinate proposte di legge recanti istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sulla diffusione intenzionale, seriale e massiva di informazioni false (cosiddette fake news), svolgono le audizioni di rappresentanti del Coordinamento dei Co.re.com (Comitati regionali per le comunicazioni) e dell'Associazione italiana per l'educazione ai media e alla comunicazione (MED). L'appuntamento viene trasmesso in diretta webtv. (USEF)

STATO DI ATTUAZIONE DEGLI INVESTIMENTI, AUDIZIONE DI MAURIZIO GENTILE, AD DI RFI -

GIOVEDÌ ALLE 8 DIRETTA WEBTV Giovedì 31 ottobre, alle ore 8, la Commissione Trasporti svolge l'audizione dell'amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana (RFI) Spa, Maurizio Gentile, sullo stato di attuazione degli investimenti in corso e programmati. L'appuntamento viene trasmesso in diretta webtv. (USEF)