SICUREZZA DEGLI STRANIERI NELLE EMERGENZE, RIUNIONE ALLA FARNESINA CON I RAPPRESENTANTI DEL CORPO DIPLOMATICO-CONSOLARE ACCREDITATO IN ITALIA

ROMA - L’Unità di Crisi e il Dipartimento della Protezione Civile,

insieme al Ministero dell’Interno, hanno organizzato alla Farnesina una riunione con i rappresentanti del Corpo diplomatico-consolare accreditato in Italia, per discutere le procedure nazionali per la gestione delle gravi emergenze sul territorio nazionale e l’assistenza ai cittadini stranieri coinvolti. Cogliendo l’occasione della recente esercitazione “Campi Flegrei”, che si è tenuta a Napoli, si sono messe a punto procedure e modalità operative da attivare per fornire la necessaria assistenza ai cittadini stranieri nel caso di una possibile emergenza nell’area. Nel corso dell’incontro presso l’Unità di Crisi sono stati quindi condivisi i risultati acquisiti nell’esercitazione ed è avvenuto un reciproco e costruttivo scambio di idee per rendere note ai rappresentanti stranieri le procedure di evacuazione dalle aree di crisi e i connessi protocolli di assistenza ai cittadini stranieri eventualmente coinvolti nelle emergenze sul territorio nazionale. L’impegno comune è una collaborazione sempre più stretta tra Istituzioni italiane e Corpo diplomatico-consolare per un sempre più rapido, efficiente e conosciuto quadro di azione volto alla tutela della sicurezza delle popolazioni colpite da un evento emergenziale. (Inform)

INCENERITORI E POLEMICHE SUL PIANO RIFIUTI, PIERIOBON TUONA, “BASTA, VI ASPETTO ALL’ARS PER PROPOSTE CONCRETE” DA BLOGSICILIA -

“Aspetto tutti in Aula su fatti concreti, dove il cambiamento reale si misura con fatti reali ed è lì che si vedrà chi vuole cambiare davvero e chi invece vuole che tutto resti uguale. Basta con le chiacchiere”. A parlare è l’assessore regionale ai rifiuti ed energia Alberto Pierobon che rompe il silenzio ed interviene sulle polemiche relative alla riforma dei rifiuti che langue in attesa di una discussione all’Ars. Il Parlamento siciliano è impantanato sempre e comunque su norme di natura economico finanziario e non riesce ad affrontare altri temi con determinazione come la riforma che è stata proposta dal governo Musumeci e attende di essere analizzata. Intanto le polemiche sulle emergenze che si susseguono e su richieste e di modifiche al piano dei rifiuti provenienti da Roma sono ormai all’ordine del giorno. Di settimana in settimana arrivano nuove indiscrezioni, nuovi dettagli. L’ultima polemica sulla pubblicazione sui social, da pare dell’assessore, di alcuni stralci della riforma proposta. mentre un altro tema ricorrente è quello dei termovalorizzatori. Ne sono previsti due di grandi dimensioni in base a quanto scritto dal Ministero anche se c’è la contrarietà del Presidente della Regione alla localizzazione di almeno uno dei due nell’area del Mela (continua a leggere: https://www.blogsicilia.it/palermo/inceneritori-e-polemiche-sul-piano-rifiuti-pieriobon-tuona-basta-vi-aspetto-allars-per-proposte-concrete/504021)

IL PRESIDENTE MATTARELLA ALLA CERIMONIA DI FINE MANDATO DEL PRESIDENTE DELLA BCE DRAGHI

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è recato a Francoforte per partecipare alla cerimonia di fine mandato del Presidente della BCE Mario Draghi, avviato nel 2011. Nel corso della cerimonia di commiato sono intervenuti: la Cancelliera della Repubblica Federale di Germania, Angela Merkel, il Presidente della Repubblica Francese, Emmanuel Macron, e il Presidente Mattarella. Hanno poi preso la parola la Presidente designata della Banca Centrale Europea, Christine Lagarde, e il Presidente della Banca Centrale Europea, Mario Draghi. Al termine il Presidente Mattarella ha incontrato i funzionari italiani della Banca Centrale Europea (USEF)

FIRMA DEL PROTOCOLLO D'INTESA TRA CAMERA DEI DEPUTATI, MIUR E MINISTERO DELLA GIUSTIZIA PER L'INIZIATIVA 'PERCORSI DI CITTADINANZA. LA CAMERA INCONTRA I GIOVANI'

Ha ripreso il via a Bari "Percorsi di cittadinanza - La Camera incontra i giovani", l'iniziativa promossa dalla Camera dei deputati, dal Ministero della Giustizia e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca per diffondere i valori e i principi della democrazia e della Costituzione attraverso un programma di incontri e attività formative nelle scuole e negli istituti penitenziari minorili. All'Istituto penale minorile Fornelli di Bari, è stato rinnovato il protocollo di intesa dal Presidente della Camera, Roberto Fico, dal Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, e dal Ministro dell'Istruzione, Lorenzo Fioramonti, che hanno poi incontrato i ragazzi presenti nell'istituto e gli studenti del Liceo classico Socrate e dell'I.I.S.S. Ettore Majorana di Bari. "Sono particolarmente legato al progetto Percorsi di cittadinanza. Libertà, dignità, solidarietà, eguaglianza e legalità non sono scontati e vanno coltivati, condivisi, protetti ogni giorno. E come istituzioni abbiamo la responsabilità di creare opportunità, specialmente lì dove ci sono le maggiori difficoltà. Uno Stato ha futuro se investe sui giovani, se riserva loro l'attenzione che meritano, se crea opportunità di crescita e formazione. Per questo abbiamo deciso di creare questi spazi di confronto diretto tra i ragazzi e le istituzioni. Per parlare di Costituzione, del funzionamento delle istituzioni ma anche di cosa va o non va nel nostro Paese, e, soprattutto, per sentirci una comunità", così il Presidente Fico. (USEF)

PRESIDENTE CASELLATI RICEVE ALTO COMMISSARIO OSCE PER LE MINORANZE NAZIONALI

Il Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, ha ricevuto l'Alto Commissario OSCE per le minoranze nazionali, amb. Lamberto Zannier. Al centro del colloquio le direttive e le buone pratiche dell'Osce in materia di tutela e di integrazione delle minoranze. (USEF)

OSCAR ALLA CARRIERA A LINA WERTMULLER: DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE CASELLATI

«Esprimo grande soddisfazione per l'Oscar alla carriera alla regista Lina Wertmuller. Un'artista straordinaria e poliedrica che con i suoi film e con tutte le produzioni artistiche nelle quali si è cimentata, è stata capace di farci ridere, piangere e pensare, sempre con un tratto di originalità e fantasia fuori dal comune. Un grande talento italiano che oggi ha reso l'Italia ancora più grande nel mondo». Lo ha detto il Presidente del Senato Elisabetta Casellati commentando l'assegnazione a Los Angeles del prestigioso riconoscimento alla regista italiana. Il Presidente Casellati ha aggiunto: «A luglio scorso, nell'ambito della rassegna Senato&Cultura, ho voluto omaggiare Lina Wertmuller a Palazzo Madama con il premio "Genio ed Eccellenza Italiana nel Mondo" per testimoniare la stima delle istituzioni nei confronti di una grande donna, una maestra di cinema e di ironia che ha saputo raccontare sul grande schermo le mille facce del nostro Paese, entrando nella storia, già più di 40 anni fa, come la prima donna regista ad ottenere la nomination per l'Oscar di categoria». «L'Oscar ricevuto oggi assegna a Lina Wertmuller un posto di diritto nell'Olimpo dell'arte e della cultura italiana contemporanea» conclude. (USEF)