IL 25 GENNAIO AL MAECI LA IX RIUNIONE DEL COMITATO GOVERNATIVO ITALIA-CINA

ROMA - Venerdì 25 gennaio avrà luogo alla Farnesina la IX Riunione del Comitato Governativo Italia-Cina, principale meccanismo di impulso ed indirizzo politico del partenariato strategico italo-cinese,

che, co-presieduto dai rispettivi Ministri degli Esteri, dal 2004 svolge un ruolo di coordinamento dell’articolata collaborazione settoriale tra i due Paesi. La Sessione Plenaria, che si svolgerà dalle ore 11.50 alle ore 12.20, vedrà gli interventi del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Enzo Moavero Milanesi e del Consigliere di Stato e Ministro degli Esteri della Repubblica Popolare Cinese, Wang Yi. A conclusione della Sessione Plenaria, i Ministri degli Affari Esteri adotteranno il Comunicato Congiunto. (Inform)

MATTARELLA RICORDA GUIDO ROSSA: «LA DEMOCRAZIA SI DIFENDE SE RESTA SE STESSA E NON RINUNCIA AI PROPRI VALORI SCOLPITI NELLA COSTITUZIONE»

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è intervenuto alla cerimonia commemorativa del quarantesimo anniversario dell’assassinio di Guido Rossa, operaio e sindacalista ucciso dalle Brigate Rosse il 24 gennaio del 1979, che si è svolta presso lo stabilimento ArcelorMittal (ex Ilva). Al suo arrivo a Genova, il Capo dello Stato ha deposto una corona di fiori sulla lapide che ricorda l’uccisione del sindacalista. Si è svolta, quindi, la cerimonia commemorativa nel corso della quale sono intervenuti: Armando Palombo, a nome delle Rappresentanze Sindacali Unitarie; Matthieu Jehl, Presidente e Amministratore delegato di ArcelorMittal; Don Franco Molinari, Cappellano del Lavoro; Ivano Bosco, Segretario generale della Camera del lavoro Metropolitana di Genova; Marco Bucci, Sindaco di Genova; Giovanni Toti, Presidente della Regione Liguria. La cerimonia si è conclusa con l’intervento del Presidente Mattarella. (USEF)

STATI GENERALI DONNE – DOMANI SPADONI A MATERA Domani, giovedì 24 gennaio, la Vicepresidente della Camera, Maria Edera Spadoni, partecipa a Matera agli "Stati generali delle donne - Da Expo 2015 a #Matera 2019"(USEF) RIFIUTI E SALUTE, IL CONTRIBUTO APERTO DELLA SOCIETÀ CIVILE - DOMANI CONVEGNO ALLA CAMERA - PARTECIPANO CARFAGNA, COSTA, GIULIA GRILLO - ALLE 10 DIRETTA WEBTV

Giovedì 24 gennaio, alle ore 10, presso l'Aula del Palazzo dei Gruppi parlamentari si svolge il convegno "Rifiuti e salute: il contributo aperto della società civile". Saluti introduttivi di Mara Carfagna, Vicepresidente della Camera. Intervengono, tra gli altri, il Ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, la Ministra della Salute, Giulia Grillo, la deputata Chiara Braga, i deputati Daniele Belotti, Paolo Russo, Alberto Zolezzi. L'appuntamento viene trasmesso in diretta webtv. (USEF)

GIORNATA DELLA MEMORIA. DOMANI AL SENATO L'ANTEPRIMA DI "FIGLI DEL DESTINO"

Il docufilm proiettato alla presenza del Presidente del Senato, Elisabetta Casellati Oggi 23 gennaio il Senato della Repubblica rende omaggio alla "Giornata della Memoria" ospitando alle ore 15 nella Sala Koch di Palazzo Madama la proiezione in anteprima di "Figli del Destino". Il docufilm racconta - attraverso la voce narrante di Neri Marcorè - quattro storie di bambini italiani ebrei vittime dell'orrore e della vergogna delle leggi razziali. Storie diverse, dal Nord al Sud dell'Italia, accomunate dal triste destino dei piccoli protagonisti: Liliana Segre, Lia Levi, Tullio Foà e Guido Cava. Alla proiezione della docu-fiction, realizzata da Red-Film in collaborazione con Rai Fiction, partecipa il Presidente del Senato Elisabetta Casellati e saranno presenti il Vicepresidente della Camera Maria Edera Spadoni, il Presidente della Rai Marcello Foa, il Presidente dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni, il Rabbino Capo di Roma Riccardo Di Segni, il direttore di Rai Uno Teresa De Santis, il direttore di Rai Fiction Tinni Andreatta, il produttore Red Film Mario Rossini e i registi Francesco Miccichè e Marco Spagnoli. Prima della messa in onda di "Figli del Destino", il Presidente Casellati porgerà un breve saluto, al quale seguiranno quello del Presidente Rai Foa e la proiezione di un videomessaggio della senatrice Liliana Segre. (USEF)

ARS, APPELLO DEI SINDACATI: "INSERIRE IN BILANCIO LE SOMME PER I FORESTALI"

"Le somme necessarie a coprire il fabbisogno del settore forestale per l’anno 2019 siano già stanziate integralmente nel bilancio della Regione”. E' la richiesta avanzata dalle segreterie regionali di Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil. I sindacati sollecitano i parlamentari dell’Ars “a mantenere questa condizione durante i lavori dell’Aula per garantire una vera programmazione del settore, per la manutenzione e la salvaguardia delle aree boscate, per la lotta al dissesto idrogeologico ma anche per garantire continuità nell’attività lavorativa, evitando turni a spezzatino, e la regolarità nei pagamenti delle retribuzioni dei lavoratori”. “Si tratta - scrivono in una nota i segretari dei tre sindacati Pierluigi Manca, Tonino Russo e Antonino Marino - di ridare dignità a un comparto marginalizzato e spesso denigrato negli anni passati. Riteniamo inoltre come annunciato e chiesto con l’attivo unitario del 10 gennaio 2019, che bisogna nell’immediato attivare un confronto serio sulla riforma del comparto forestale, partendo dalla nostra proposta, e che in tempi brevi si possa arrivare a una soluzione che dia risposte al territorio e garantisca stabilità nel lavoro”. I sindacati ricordano che nel 2018 “il ricorso ai fondi europei, per via delle lungaggini burocratiche ha determinato il mancato pagamento delle mensilità di novembre e dicembre 2018, che si sta perfezionando in questi giorni”. Da Flai, Fai e Uila inoltre l’auspicio che “le risorse finanziarie individuate nel bilancio regionale diano copertura ai fabbisogni dei Consorzi di Bonifica e dell’Ente di Sviluppo Agricolo per tutto il 2019, comparti, anche questi – sottolineano - per i quali riteniamo non più differibile un rilancio attraverso una riorganizzazione che possa dare risposte al mondo agricolo siciliano”. https://www.palermotoday.it/politica/ars-bilancio-fondi-forestali-appello-sindacati.html