Cronache del Palazzo

MESSAGGIO DEL PRESIDENTE MATTARELLA IN OCCASIONE DEL 92° RADUNO DEGLI ALPINI

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato al Presidente Nazionale dell’Associazione Nazionale Alpini, Sebastiano Favero, il seguente messaggio:

IL PAPA: GLI SFORZI PER LE INTESE TRA ETNIE DIVERSE NON SONO MAI VANI

Roma – “Tutti gli sforzi che si compiono, affinché le diverse espressioni religiose e le differenti etnie trovino un terreno d’intesa comune nel rispetto della dignità di ogni persona umana e nella conseguente garanzia delle libertà fondamentali,

PROTOCOLLO TECNICO PER L’APERTURA DI CORRIDOI UMANITARI

Si è tenuta venerdì 3 maggio al Palazzo del Viminale la cerimonia di firma di un nuovo Protocollo tecnico di validità biennale 2019-2020 per l’apertura di corridoi umanitari. Il Protocollo, che rinnova quello concluso nel gennaio 2017,

AUDIZIONE CONFERENZA REGIONI E PROVINCE AUTONOME SU ORARIO APERTURA NEGOZI -

MERCOLEDÌ ALLE 14,15 DIRETTA WEBTV Mercoledì 8 maggio, alle ore 14,15, la Commissione Attività produttive svolge l'audizione di rappresentanti della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nell'ambito dell'esame,

DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE MATTARELLA NEL 70° ANNIVERSARIO DELLA TRAGEDIA DI SUPERGA

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha rilasciato la seguente dichiarazione: «La tragedia di Superga, nella quale persero la vita i campioni del grande Torino e quanti si trovavano con loro sull’aereo che li riportava

CAMERA: AUDIZIONE CONFERENZA REGIONI E PROVINCE AUTONOME SU ORARIO APERTURA NEGOZI -

MERCOLEDÌ ALLE 14,15 DIRETTA WEBTV Mercoledì 8 maggio, alle ore 14,15, la Commissione Attività produttive svolge l'audizione di rappresentanti della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome,

RADIO RADICALE, ARS APPROVA MOZIONE. CRACOLICI: “DALLA SICILIA APPELLO PER SALVARE EMITTENTE

“Dalla Sicilia parte un appello in difesa di un pezzo di storia della democrazia italiana, e in quella storia c’è anche Radio Radicale. Una storia di libertà e di pluralismo che deve andare avanti”.