Cronache del Palazzo

ALFANO: "GOVERNO DIPENDE DA NOI. RIMPASTO? DOPO CONGRESSO PD" Roma - (Adnkronos/Ign) - "Noi abbiamo il numero di parlamentari sufficiente per tenere in vita questo governo e anche viceversa". Con questa battuta Angelino Alfano rivendica la forza e il peso politico del suo nuovo partito, Ncd, in vista delle prossime sfide politiche elettorali.

SICILIA: CROCETTA SCRIVE A LETTA, REGIONE DISCRIMINATA SU PRECARI (AGI) - Palermo  - Sulla vicenda della stabilizzazione dei precari degli enti locali, la Sicilia "chiede di essere trattata come le altre regioni d'Italia, non accetta discriminazioni e io allo stato attuale comprendo le mobilitazioni siciliane contro il trattamento iniquo che il governo sta praticando nei confronti della nostra Regione".

CROCETTA: “PRONTO A DIALOGARE COL NUOVO CENTRODESTRA DI ALFANO” “Dialogheremo col Nuovo Centrodestra di Alfano. Piu’ largo e’ il consenso, piu’ stabile e’ il governo”. Ad affermarlo, in un’intervista al Giornale di Sicilia, e’ il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, che raccoglie l’appello alla collaborazione istituzionale rivoltogli da Giuseppe Castiglione, ex coordinatore del Pdl e ora fra i fondatori del nuovo partito di Alfano in Sicilia.

SICILIA: CROCETTA APRE AL PARTITO DI ALFANO Nel laboratorio siculo un nuovo colpo di scena: Rosario Crocetta apre al nuovo partito guidato nell'isola da Alfano, Schifani e Castiglione. Sia chiaro, aggiunge, il presidente della Regione nessuna new entry nell'esecutivo, si tratta della strutturazione di un dialogo politico leale e costruttivo.

SCELTA CIVICA, È SCISSIONE. STEFANIA GIANNINI NUOVO SEGRETARIO. BOMBASSEI CONFERMATO PRESIDENTE Stefania Giannini (agf) ROMA - Divorzio doveva essere e divorzio è stato. Stamattina, alla ripresa dei lavori, l'assemblea di Scelta civica si è vista definitivamente orfana dei popolari. Così, senza l'ala più critica, il partito ha potuto scegliere di proseguire sulla via della continuità.

SCHIFANI: ''RESTERÒ LEGATO A BERLUSCONI, ORA SI PONE IL TEMA DELLA SUCCESSIONE'' Roma - (Adnkronos) - "Stava prevalendo una linea estremistica che aveva per obiettivo la rivalsa su Alfano, con il quale si volevano regolare i conti a grave discapito anche della stabilità del Paese. Quella linea antagonista, dettata da figure del partito che non vengono dalla nostra storia, ha provocato il fallimento dell'ultima mediazione, che mi ha convinto a lasciare".

TRIVELLAZIONI OFF SHORE, CONVEGNO A PALAZZO DEI NORMANNI Si tenuto  giovedì 14 novembre, alle ore 10, nella sala gialla del Palazzo dei Normanni, il convegno “Sicilia: il Petrolio mi sta stretto”, promosso dalla IV commissione Ambiente e Territorio dell’Ars, dal Wwf e dal Comune di Palermo. Si farà il punto sullo spinoso tema delle trivellazioni off-shore nel canale di Sicilia.