Cronache del Palazzo

REGIONE, È SCONTRO SUL MAXI-MUTUO DA 953 MILIONI La settimana della finanziaria non poteva cominciare peggio. Non accenna a diminuire la polemica sul ddl “Disposizioni in materia dei crediti vantati dalle imprese nei confronti della pubbliche amministrazioni”, un mutuo che ammonta quasi ad un miliardo di euro, 953 milioni, proposto dall’assessore all’economia Luca Bianchi,

QUIRINALE: NAPOLITANO INAUGURA MOSTRA 'UNA GRANDE ESPERIENZA' Roma - (Adnkronos) - Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, ha inaugurato nel pomeriggio la mostra 'Una grande esperienza' che racconta il corso video-fotografico organizzato dalla Presidenza della Repubblica

SICILIA: CROCETTA SCRIVE A LETTA, REGIONE DISCRIMINATA SU PRECARI (AGI) - Palermo  - Sulla vicenda della stabilizzazione dei precari degli enti locali, la Sicilia "chiede di essere trattata come le altre regioni d'Italia, non accetta discriminazioni e io allo stato attuale comprendo le mobilitazioni siciliane contro il trattamento iniquo che il governo sta praticando nei confronti della nostra Regione".

BASTA ATTACCHI DA FI, MARCIAMO DIVISI PER COLPIRE UNITI "Basta con le polemiche, basta con gli attacchi e con le offese: pensiamo di più ai problemi della Campania che sono tanti e non meritano di essere sviliti dalle beghe di partito", dichiara in una nota Alfano che lancia un appello in particolare a Nitto Palma, da cui sono partite le ennesime stoccate nei confronti degli esponenti del Nuovo Centrodestra

SICILIA: CROCETTA APRE AL PARTITO DI ALFANO Nel laboratorio siculo un nuovo colpo di scena: Rosario Crocetta apre al nuovo partito guidato nell'isola da Alfano, Schifani e Castiglione. Sia chiaro, aggiunge, il presidente della Regione nessuna new entry nell'esecutivo, si tratta della strutturazione di un dialogo politico leale e costruttivo.

ALFANO: "GOVERNO DIPENDE DA NOI. RIMPASTO? DOPO CONGRESSO PD" Roma - (Adnkronos/Ign) - "Noi abbiamo il numero di parlamentari sufficiente per tenere in vita questo governo e anche viceversa". Con questa battuta Angelino Alfano rivendica la forza e il peso politico del suo nuovo partito, Ncd, in vista delle prossime sfide politiche elettorali.

SCHIFANI: ''RESTERÒ LEGATO A BERLUSCONI, ORA SI PONE IL TEMA DELLA SUCCESSIONE'' Roma - (Adnkronos) - "Stava prevalendo una linea estremistica che aveva per obiettivo la rivalsa su Alfano, con il quale si volevano regolare i conti a grave discapito anche della stabilità del Paese. Quella linea antagonista, dettata da figure del partito che non vengono dalla nostra storia, ha provocato il fallimento dell'ultima mediazione, che mi ha convinto a lasciare".