SVOLGIMENTO DI INTERROGAZIONI

Nella seduta di martedì 21 giugno ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni sul seguente argomento: iniziative di competenza, anche di carattere normativo, a tutela dei consumatori in relazione alle condizioni di erogazione del servizio da parte del gruppo Dazn

(Casu PD - Lacarra PD - Belotti LEGA) Per il Governo è intervenuta la Sottosegretaria di Stato per lo Sviluppo economico Anna Ascani. (FONTE: sito istituzionale)

FICO RICEVE XHAFERI. FIRMA PROTOCOLLO TRA CAMERA E ASSEMBLEA DELLA MACEDONIA DEL NORD

Il Presidente della Camera, Roberto Fico, riceverà a Montecitorio, giovedì 23 giugno alle 12.40, Talat Xhaferi, Presidente dell'Assemblea della Repubblica della Macedonia del Nord. Dopo il colloquio, i due presidenti sottoscriveranno un protocollo di collaborazione parlamentare tra le due assemblee. L'incontro segue la visita del Presidente Fico a Skopje ad aprile scorso. (FONTE: sito istituzionale)

CONSIGLIO EUROPEO DEL 23-24 GIUGNO, LE COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE DRAGHI IN PARLAMENTO

21 Giugno 2022 Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha reso le Comunicazioni al Senato della Repubblica in vista del Consiglio europeo del 23-24 giugno. Il 22 giugno, alle ore 9, le Comunicazioni alla Camera dei Deputati (FONTE: sito istituzionale)

UCRAINA: DICHIARAZIONI DEL MINISTRO LUIGI DI MAIO

La decisione delle autorità russe di riconoscere le cosiddette repubbliche separatiste di Lugansk e Donetsk è da condannare in quanto contraria agli accordi di Minsk e costituisce un grave ostacolo nella ricerca di una soluzione diplomatica. L’Italia continua a sostenere l’integrità e la piena sovranità dell’Ucraina nei suoi confini internazionalmente riconosciuti. L’Italia rivolge un appello a tutte le parti perché si ritorni al tavolo negoziale nei formati appropriati, nella convinzione che iniziative unilaterali allontanano il raggiungimento di condizioni di stabilità e sicurezza nella regione. L’Italia è in costante contatto con i partner europei e atlantici per coordinare la risposta all’annuncio del Presidente della Federazione Russa. Il Governo italiano è pronto a riferire in Aula. (FONTE: sito istituzionale)

SICILIA. LUPO: “GOVERNO MUSUMECI STA DETERMINANDO CAOS-RIFIUTI, SE DECIDE TRASPORTO ALL’ESTERO LA REGIONE PAGHI COSTI AGGIUNTIVI”

“Il governo regionale sta determinando il caos-rifiuti in Sicilia, il presidente Musumeci dica ai Comuni in quale discarica conferire i rifiuti”. Lo dice Giuseppe Lupo capogruppo del Pd all’Ars. “Dalle prossime ore molti sindaci saranno costretti a sospendere la raccolta dei rifiuti avendo camion ed autocompattatori pieni. Dopo diversi giorni dall’esplodere dell’ultima emergenza – aggiunge Lupo – e nonostante le numerose sollecitazioni, il governo regionale non ha ancora indicato una soluzione. Se la proposta del presidente Musumeci è quella di trasportare i rifiuti all’estero, la Regione si faccia carico dei maggiori costi che non possono ricadere né sui cittadini né sui bilanci comunali”. (FONTE: sito istituzionale)

SANITÀ. CRACOLICI: “ASSICURARE PIENO FUNZIONAMENTO GUARDIA MEDICA BISACQUINO” – PRESENTATA INTERROGAZIONE ALL’ARS

“È necessario assicurare la piena e costante attività della Guardia medica di Bisacquino che da alcune settimane risulta funzionare a singhiozzo, sembrerebbe a causa della carenza di personale”. Lo dice il parlamentare regionale del Pd Antonello Cracolici che sulla vicenda ha presentato un’interrogazione all’Ars, rivolta all’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza. “Si tratta di un presidio sanitario importante per quel territorio – aggiunge Cracolici – soprattutto se si considerano i disagi legati alla viabilità interna di quella zona. Chiedo pertanto di intervenire al più presto per assicurare una regolare prestazione di servizi sanitari nella Guardia medica di Bisacquino”. (FONTE: sito istituzionale)