PRESENTAZIONE ONLINE DEL RAPPORTO “VERSO UN NUOVO MODELLO DI MOBILITÀ LOCALE SOSTENIBILE”

Analisi e proposte per una mobilità locale più efficiente, più equa e più sostenibile  - Dall’efficienza e dalla capillarità del sistema di mobilità, con le sue reti, vettori e nodi di interscambio, dipende il benessere delle persone e lo sviluppo sostenibile delle città.

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) presenta nel corso di un evento online il Rapporto “Verso un nuovo modello di mobilità locale sostenibile”, che descrive la situazione della mobilità locale in Italia, con particolare riferimento al trasporto pubblico, indica obiettivi strategici da conseguire entro il 2030, tra cui un forte aumento dell’incidenza del trasporto pubblico, della mobilità attiva e di quella condivisa, nonché della qualità dei mezzi e del servizio anche grazie all’uso degli strumenti digitali. Inoltre, propone una serie di azioni per rendere la mobilità locale più efficiente sul piano economico, più equa e più sostenibile sul piano sociale e ambientale. Il Rapporto avanza proposte per aumentare la domanda e l’offerta di mobilità sostenibile, pubblica e privata, grazie a finanziamenti e incentivi mirati alla quantità e qualità dei servizi offerti dagli operatori, al miglioramento della regolamentazione e a una più efficiente ed efficace gestione dei servizi pubblici. Per accedere all’evento online clicca qui Clicca qui per il programma dell'evento (USEF)

PNRR. MITE: 140 INTERVENTI PER LA TRANSIZIONE ECOLOGICA DELLE 19 PICCOLE ISOLE ITALIANE

Sono 140 i progetti di sviluppo sostenibile presentati dai 13 Comuni delle 19 isole minori in risposta al bando PNRR “Isole Verdi”, chiuso il 22 aprile scorso. Gli interventi, per un valore complessivo di 200 milioni di euro, saranno finanziati con le risorse dell’Investimento 3.1 (M2C1) del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. L’obiettivo della misura è di superare i problemi legati alla mancanza di connessione con la terraferma, quelli di efficientamento energetico, lo scarso approvvigionamento idrico e il complesso processo di gestione dei rifiuti, intervenendo in modo integrato e specifico in queste aree caratterizzate da un elevato potenziale di miglioramento in termini ambientali ed energetici e trasformando le piccole isole in laboratori per lo sviluppo di modelli 100% sostenibili. I progetti presentati, grazie anche all'assistenza tecnica messa a disposizione dal Ministero della Transizione Ecologica e da Cassa Depositi e Prestiti, assorbono tutte le risorse del PNRR per il Programma “Isole Verdi”. Gli interventi che riguardano la produzione di energia da fonti rinnovabili e le risorse idriche – in particolare, dissalatori ed efficientamento delle infrastrutture – sono la maggior parte e impegneranno il 72% dei finanziamenti; seguono la mobilità sostenibile, l’efficientamento energetico e la gestione del ciclo dei rifiuti urbani. I 13 Comuni interessati sono l’Isola del Giglio, Capraia, Ponza, Ventotene, le Isole Tremiti, Ustica e Pantelleria, i tre comuni dell’Isola di Salina (Leni, Malfa e Santa Marina Salina), Favignana, Lampedusa e Lipari. (USEF)

MAECI: IN ARRIVO IN ITALIA 63 ORFANI EVACUATI DALL’UCRAINA

Un gruppo di 63 orfani ospitati negli istituti ucraini giunti oggi in Polonia sarà evacuato domani in Italia. Il volo di evacuazione, che partirà da Cracovia alla volta di Trapani, è stato organizzato grazie al lavoro della Comunità Papa Giovanni XXIII, con l’assistenza del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e della rete diplomatica italiana in Ucraina e Polonia. “Questa evacuazione umanitaria conferma l’impegno dell’Italia nell’assistenza ai civili colpiti dal conflitto in Ucraina. Voglio ringraziare tutto il personale dell’Unità di Crisi e delle Ambasciate d’Italia a Kiev e Varsavia per il lavoro svolto in questa circostanza delicata, a supporto della lodevole iniziativa della Comunità Papa Giovanni XXIII. La Farnesina è in prima linea nella salvaguardia dei minori: una priorità che si è tradotta nell’attiva partecipazione del Ministero al Tavolo di lavoro sul coordinamento delle iniziative a favore dei minori ucraini convocato dalla Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, per dialogare con la società civile allo scopo di estendere tutela e assistenza umanitaria ai minori nell’ambito del conflitto in corso”, ha dichiarato il Ministro Di Maio. Con il perdurare del conflitto in Ucraina, la Farnesina continua gli sforzi per assistere i rifugiati vulnerabili a lasciare il paese. Prosegue inoltre l’incessante impegno del Ministero per proteggere i minori, in particolare quelli non accompagnati, e per il loro trasferimento in luoghi sicuri. Secondo gli ultimi dati disponibili, dall’inizio del conflitto sono oltre 37.000 i minori giunti in Italia. (USEF)

SICILIA. LUPO: GOVERNO MUSUMECI IRRESPONSABILE, METTTE IN BILANCIO SOLDI PER ANTINCENDIO SOLO FINO AL 30 LUGLIO

“La Sicilia rischia di trovarsi nel mezzo dell’estate senza attività antincendio: è l’ennesimo capolavoro del governo Musumeci che ha dichiarato in aula di aver previsto per la forestazione, in particolare per le attività relative alla campagna antincendi, risorse sufficienti solo fino al 30 luglio. E ad agosto che si fa? Secondo il governo Musumeci le altre risorse ‘si troveranno con future variazioni di bilancio’: ci sembra un atteggiamento inaccettabile ed irresponsabile, soprattutto di fronte ad un tema così grave come quello degli incendi in Sicilia”. Lo dice Giuseppe Lupo capogruppo del Pd all’Ars a proposito del dibattito sull’esame della manovra finanziaria. “Abbiamo chiesto al governo di prevedere risorse aggiuntive – aggiunge Lupo – ma non abbiamo avuto alcuna risposta”. “La situazione è ancora più grave – conclude il capogruppo Pd – se si pensa che mancano 23 milioni di euro per le attività dei Consorzi di bonifica e tre milioni per le attività dell’Esa”. (USEF)

GIORNO DELLA MEMORIA DELLE VITTIME DEL TERRORISMO: MATTARELLA IN VIA CAETANI E IN AULA DELLA CAMERA

In occasione del quarantaquattresimo anniversario dell’uccisione dell’on. Aldo Moro, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha deposto una corona in via Caetani, sotto la lapide che ricorda il luogo del ritrovamento del corpo dell’on. Moro avvenuto il 9 maggio 1978. Successivamente il Capo dello Stato ha partecipato alla cerimonia di celebrazione del Giorno della Memoria dedicato alle Vittime del terrorismo nell’Aula di palazzo Montecitorio, che è stata aperta dagli interventi del Presidente della Camera, Roberto Fico e della Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati. Nel corso della cerimonia si sono alternate le testimonianze di alcuni familiari di vittime del terrorismo: Mario Calabresi, figlio di Luigi; Luigina Dongiovanni, nipote di Franco, carabiniere deceduto nella strage di Peteano; Maria Cristina Ammaturo, figlia del Vice Questore Antonio, e Marina Orlandi, vedova di Marco Biagi. Sono intervenuti lo storico Angelo Ventrone e gli studenti Luca Contini, dell'Istituto di istruzione superiore "Roberto Rossellini" di Roma, e Martina Spangher, del Liceo "Laura Bassi" di Bologna. Roma, 09/05/2022 (II mandato) (USEF)

DALLA PANDEMIA AL PNRR: COME COMUNICARE LA SALUTE AI CITTADINI - INTERVENTI DI SPERANZA, MANDELLI, BRUSAFERRO

Martedì 10 maggio, alle ore 10, presso la Sala del Refettorio della Biblioteca della Camera, nel Palazzo del Seminario, si è svolto il convegno "Dalla pandemia al Pnrr: come comunicare la salute ai cittadini". Introduzione di Andrea Mandelli, Vicepresidente della Camera. Interventi di Roberto Speranza, Ministro della Salute, Silvio Brusaferro, Presidente dell'Istituto superiore di sanità, Giuseppe De Bellis, direttore di Sky Tg24, Paolo Liguori, direttore editoriale di Tgcom24, Massimo Martinelli, direttore del Messaggero, Maurizio Molinari, direttore della Repubblica, Agnese Pini, direttrice della Nazione, Antonio Preziosi, direttore di Rai Parlamento, Gennaro Sangiuliano, direttore del Tg2, Fiorenza Sarzanini, vicedirettrice del Corriere della Sera, Alberto Barachini, Presidente della Commissione di Vigilanza Rai, Carlo Bartoli, Presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine dei giornalisti. Modera Marco Di Fonzo, Presidente dell'Associazione stampa parlamentare. L'appuntamento è promosso dal Comitato per la comunicazione e l'informazione esterna della Camera. (USEF)