Tutti amano l’Italia. Chi per le sue bellezze artistiche, chi per l’arte culinaria, chi per la moda e il design e chi per il canto o il cinema. E’ il Made in Italy, l’ “italian way of life”. Rappresentando la creatività e la qualità dell’inconfondibile “italian style”

questo marchio nasce negli anni ’80 per contrastare la falsificazione della produzione artigianale ed industriale italiana, in particolare nei settori dell’abbigliamento, arredamento, automazione meccanica, bigiotteria, argenteria, pelletteria, industria cinematografica e agroalimentare. Nel tempo l’espressione “Made in Italy” si è trasformata in qualcosa di molto più importante di un semplice marchio di origine, giungendo ad assumere le caratteristiche di un vero e proprio “brand”, dotato di un’identità ben definita e divenuto sinonimo di qualità e affidabilità riconosciute universalmente. E’ stato stimato, a tale proposito, che se la sigla “Made in Italy” fosse un “brand”, nel senso proprio del termine, essa si collocherebbe al terzo posto nella classifica delle marche più note al mondo, posizionandosi subito dopo Coca Cola e Visa. Ma il nostro “Made in Italy” si caratterizza anche per come è stato promosso, divulgato, e in parte perfino trasformato e re-inventato dai milioni di nostri connazionali all’estero, avanguardia di quel popolo che oggi abbiamo imparato a definire come “italico”, includendo in questo termine tutti i cultori e gli amanti della nostra cultura nel mondo. E’ il “Post Made in Italy”, concetto non in contraddizione con l’originale, ma più ampio e rivoluzionario. La nostra sfida, allora, è oggi quella di difendere e tutelare il prodotto italiano dalle contraffazioni e dalle truffe, sapendo discernere e distinguere queste ultime dal frutto dell’inventiva italiana che ha contaminato il mondo grazie a milioni di nostri discendenti. Il punto di riferimento discriminante, vera e propria cartina di tornasole del segreto della nostra unica e ineguagliabile originalità, risiederà nell’unicità del “bello e ben fatto”, italica coniugazione dei nostri prodotti che, per via della loro qualità e ricercatezza, sono stati concepiti per soddisfare le esigenze di consumatori che attribuiscono agli elementi distintivi di questi prodotti un valore superiore. E’ la piccola e grande bellezza del prodotto fatto in Italia e dagli “Italiani come noi” !

Fabio PORTA, Presidente del Comitato sostenitore di Italiani come Noi